mq18art_platform 

Il gruppo

mq18 vuole rendere visibile la diversità attraverso l'arte e la cultura, abbattere le norme,  mostrare prospettive sottorappresentate, rendere visibili e comprensibili i pregiudizi in uno scambio inclusivo al fine di abbatterli, condurre un discorso aperto e di apprezzamento e creare un luogo in cui questa diversità possa essere sentita, visibile, vissuta e vissuta da tutti e per tutti.

Stiamo espandendo il nostro team e abbiamo bisogno di supporto.  Sei appassionato di cultura, inclusione e arte e cerchi opportunità creative? mq18art_platform ti cerca come project manager per un progetto modello di 2 anni.

La diversità vissuta si riflette nei membri (di sostegno) dell'associazione, nel collettivo, nei partner della rete e nel team di progetto  ancora.

il La squadra di mq18  KUNSTPLATZ augura a tutti i visitatori divertimento senza limiti e piacevoli incontri con i nostri artisti e la nostra cerchia di amici!

  Massimo Fiorito   viene da Verona/Italia. Vive a Monaco dal 1995 e lavora come fotografo freelance, curatore nella mediazione internazionale dell'arte e della cultura contemporanea, e artista fotografico sia con i propri progetti che con la compagna Narcisa Fluturel. Pietre miliari del suo lavoro creativo sono le mostre a Verona, Parigi e Monaco, che lo mostrano come un fotografo virtuoso dallo stile inconfondibile. Massimo lavora anche come videoartista dal 2002, essendo sempre più interessato al mezzo cinematografico.

Progetti curatoriali:  Mostra multimediale "TOTÒ, il principe italiano della risata" al Museo Valentin-Karlstadt, Galleria Fiorito&Fluturel allo Stemmerhof, "Arte e indolore".

Mostre:  Ritratti di famiglia con Narcisa Fluturel (Stemmerhof Sendling - Arte Laguna Venezia), Free Italy (Kulturtage Weicht - Homeless Gallery), Notti Italiane (Art Treatment Monaco), Identità con Narcisa Fluturel (Agenzia F&H Monaco). Video arte: installazioni “Eastsuite”, “Hollow Men Project”, “Plasticity”. Come VJ ha lavorato a lungo con successo con il DJ Rupen Gehrke. Dal 2014 al 2017 ha diretto la fotografia e la fotografia per il film Holy Spirit, diretto da Mike Baran.

  Narcisa Fluturel   proviene da Bocsa/Romania. Dal 1998 lavora come art director per diverse agenzie pubblicitarie e media. Insieme a  Massimo  Fiorito ha fondato nel 2005 la Galleria Fiorito & Fluturel dove ha curato e progettato diverse mostre. Dal 2004 lavora anche come artista freelance, sia con progetti propri che con il partner Massimo Fiorito.  

Mostre:  2005  "Plasticità (Tempi Rubati)", progetto multimediale,  Novembre 2005 – Galleria “Fiorito & Fluturel” Monaco di Baviera, prima mondiale,  Ottobre 2007 – Agenzia F&H PR Monaco di Baviera – mostra collettiva,  Luglio 2008 - Notte della Scienza, Place de la Libertè, Bordeaux,  Gennaio 2009 – G5 Arte & Cultura, Monaco di Baviera  |  2007  "24 Frames", progetto multimediale a Norimberga, Kaiserburg  |  2008-2011 "Ritratti di famiglia", fotografia in scena,  Ottobre 2008 - Agenzia F&H PR, Monaco, mostra collettiva,  Settembre 2009 – Sendlinger Days, Monaco di Baviera,  Marzo 2010 - "Premio Arte Laguna" - Venezia, Arsenale  |  2009  "Erotic Blues", galleria fotografica in scena con trattamento artistico, Monaco di Baviera - mostra collettiva  | 2010  "Il principe della risata", fotografia in scena,  Mostra collettiva "Totò, il principe italiano della risata" al Valentin Karlstadt Musäum, Monaco di Baviera |  2012  "LA DANZA DELLA CREDENZA INTORNO ALL'IDILLO DEL FATO"  Mostra collettiva Galerie Stephan Stumpf, Monaco di Baviera |  2012  Progetto: "TRANSFER" - East Side Stories  2a BIENNALE DELLA RUHR,  62a Mostra d'arte di Bayreuth, 2016  Kösk, Färberei Monaco Mostra collettiva |  2018 Fondazione del  mq18 KUNSTPLATZ galleria e portale e 2° presidente dell'associazione artistica mq18 Kulturraum

  Mike Hillmeier   è nato in Bassa Baviera nel 1974. Fino al 2008 ha viaggiato per il mondo, studiando etnologia, comunicazione interculturale e politiche migratorie a Monaco, Siviglia e Buenos Aires. Da allora ha lavorato come formatrice e consulente freelance per la diversità e ha gestito diversi progetti interculturali. Nel 2019 si è trasferita con la famiglia in un piccolo villaggio vicino a Monaco, dove gestisce il suo studio HP di psicoterapia e naturopatia. Rendere visibile la diversità sociale, per  Sensibilizzare prospettive multiple, lavorare e dare potere alla discriminazione sono le sue principali preoccupazioni: l'arte le rende possibile questo ed è il modo più ingegnoso per entrare in dialogo!

  Nina Wieking   nasce a Berlino nel 2000. Mentre era ancora a scuola a Monaco, ha trascorso un anno all'estero negli Stati Uniti. Dopo il diploma di scuola superiore, ha iniziato a studiare politica e diritto presso l'Università Ludwig Maximilians di Monaco nel 2019. Nel 2020 ha iniziato a lavorare per la stazione radio di Monaco m94.5 durante i suoi studi. Nel 2021 completerà uno stage presso il parlamento statale bavarese con Demirel Gülseren, membro del parlamento statale per i Verdi.

  Pietro Fiorito   è nato a Monaco di Baviera nel 1999 ed è cresciuto parlando tre lingue. Latino, inglese e cinese sono stati aggiunti a italiano, tedesco e rumeno durante la scuola.  Dopo il diploma di scuola superiore, Pietro inizia a lavorare come fotografo freelance, cameraman, designer e cutter. Ha già lavorato come fotografo o cameraman in precedenti progetti MQ18 Kunstplatz. Ha anche svolto uno stage di un anno con un team di produzione freelance per la televisione, ha lavorato ai suoi progetti cinematografici e ha preso parte più volte al lavoro al Dok.Fest Munich.

http://www.backlitphotography.net

  Nina Jelic   nasce a Monaco di Baviera nel 1982. Dopo la scuola ha trascorso un anno all'estero in Sud America e ha studiato romanze e management culturale a Monaco e Passau, con particolare attenzione all'area culturale iberoromantica. Dopo il suo ritorno a Monaco, ha realizzato eventi culturali, tra cui il cinema Viehhof, un festival di arte e cultura nel quartiere dei macelli di Monaco. Dal 2015 lavora nel reparto eventi della Pinakotheken.

 

  Jason Reid   è nato in Giamaica nel 1999 e si è trasferito in Germania nel 2005 e da allora vive a Monaco. Al momento sta recuperando i suoi livelli A e lavora part-time in un ristorante di sushi. Ha inoltre svolto un apprendistato come tecnico elettronico per l'energia e le tecnologie edilizie.

 

  Beatrice Starck   è di Monaco di Baviera con radici multiculturali. Dal 1988 lavora come responsabile della cultura e dell'arte internazionale e come curatrice.  Ha lavorato prima per l'UNESCO a Parigi e poi per la Casa delle Culture del Mondo a Berlino, e successivamente per anni con la sua galleria in Svizzera.  Hanno plasmato la loro  Anni di lavoro all'estero in Sud America, Africa e gran parte del Medio Oriente, durante i quali ha sviluppato e sostenuto un'ampia varietà di progetti artistici e culturali. Per cui  fino ad oggi, oltre al sostegno e allo sviluppo di fondate carriere artistiche, il “dialogo delle culture” e il loro reciproco arricchimento come linguaggio che non ha bisogno di parole, è la principale preoccupazione del loro lavoro.

Progetti curatoriali: salone d'arte e cultura a Parigi, fondazione di un villaggio di artisti a Diani Beach (Kenya), simposio internazionale "Vorsicht Kunst" con un proprio gruppo di artisti, galleria sulla piazza del mercato a Büren an der Aare (Svizzera), prima galleria di sculture all'aperto sullo Stemmerhof, costruzione Russ-Deutscher Kulturverein "Kultur-Crash", agenzia di proprietà dal 2000 con progetti internazionali nei settori dell'arte, della letteratura, del teatro, della musica e della danza.

  Freschezza Katrin   viene da Kassel ed è a Monaco di Baviera per scelta dal 2001. Lo storico formato ha fondato l'agenzia per la narrazione nel 2012. Da allora ha raccontato storie di individui e organizzazioni con facilità e profondità. Storie che ispirano e rendono visibile il filo conduttore. Ulteriori informazioni:  www.frische-biographien.de

  Michele Nessuno   vive e lavora in Costa Azzurra ea sud di Monaco.

mq18art_platform

è gestito dall'associazione senza scopo di lucro

mq18 LUOGO D'ARTE | AREA CULTURALE eV supporta

mq18art_platform  è un'idea basata sulla necessità di un dialogo "sconfinato" tra diverse personalità artistiche e amanti dell'arte,  per fertilizzare, crescere ed esplorare prospettive insolite.

 

La base dell'attività dell'associazione è il supporto di artisti italiani e rumeni nel dialogo con la Germania. Sulla base di ciò, la promozione della comprensione delle arti visive e applicate e della cultura internazionale dovrebbe essere al centro di mq18 .

 

pretesa di mq18 ART PLATZ | KULTURRAUM eV consiste nell'utilizzare eventi, pubblicazioni e altre attività per attirare l'attenzione sulla crescente importanza della "comprensione internazionale" attraverso le diverse culture e la loro stessa lingua e per svolgere il proprio lavoro educativo, specialmente nel nostro tempo di "partenze" e confine incroci di grande importanza Rilevanza!

In questo senso sono  Sono previste mostre in varie sale pop-up, conferenze, viaggi d'arte, visite guidate a tema e aste d'arte, un premio d'arte e l'istituzione di una Biblioteca internazionale di letteratura d'arte da mettere a disposizione degli interessati. mq18 vorrebbe anche formare collaborazioni con partner strategici, gallerie internazionali, musei e istituzioni culturali e  diventare così un "punto di incontro" della storia culturale, che crea nuove impressioni e stimola la riflessione e il ripensamento oltre i propri confini.  

 

Più necessario oggi che mai, pensiamo!