Sebastiano Tramontana
RETABLO
 

disegno /  installazione 

press to zoom

press to zoom

press to zoom

press to zoom
1/10
Allestimento.jpg

Il trombonista Sebastiano Tramontana è un diarista con un pennarello. Nel suo "Retablo" prosegue la tradizione del "racconto" di piccoli quadri votivi siciliani e mostra istantanee frammentarie e apparentemente non intenzionali di pensieri e suoni, incontri, persone e luoghi.

Retablo.

Al tempo dei Vespri

Come un Vespro siciliano.

Retablo è un esercizio

Un esercizio quotidiano, un tentativo di preservare.

Per mantenere una traccia di te stesso.

Come un diario aperto.

è narrazione

Intimo

Diviso

Retablo è siciliano.

per ragione anagrafica

Perché racconta storie e le canta, nella forma di quelle antiche

cantante da bar.

Le tracce che lascia toccano, suggeriscono, respirano, ingannano,

svaniscono e si ripetono.

memoria.

 

Ma anche il contrario di tutto questo.

 

Ci sono dei pastelli e dell'ardesia.

"È possibile che si riferisse a quei giorni di svago ea quella luce di neve  aspettava di dettare le sue opere allo scriba” - Gesualdo  Bufalino