Cosmin Haias
Le mamme mangiano le mamme

Allattamento ANAF – Quanto e con che frequenza? 

Installazione,  pannelli in policarbonato

Mothers1
Mothers1

press to zoom
Mothers3
Mothers3

press to zoom
Breastfeeding A.N.A.F.2
Breastfeeding A.N.A.F.2

press to zoom
Mothers1
Mothers1

press to zoom
1/5
Screenshot 2019-05-03 19.50.27.png
74674982_3035069426519511_18469394674666

Le mamme mangiano le mamme  

"Le madri mangiano le madri -  costruito da lastre di plexiglas sovrapposte con capezzoli di una scrofa macellata per il Natale 2019 (una delle più sanguinose tradizioni cristiane). il  I pezzi di pelle sono collegati percorso per percorso da una spilla nera. L'opera rende omaggio a una giovane madre di un tipo diverso, un tipo il cui scopo e fine ultimo è stato abusato dall'uomo per soddisfare il vizio più comune e potente, il piacere del gusto.

 

L'irrigidimento del mondo in un clima culturale tradizionalista, la persistenza della specie e il discorso antropocentrico sottolineano solo le debolezze ei vizi dell'umanità. Se non riusciamo a vedere il nostro vuoto morale, diventiamo niente  essere malvagi mortali, divinità immaginarie guidate da  una redenzione illusoria,  Dare a miliardi di anime sacrificate alcuni mesi di vita miserabile predicando la cosiddetta "uccisione umana".

Cosmin Haias

Allattamento ANAF – Quanto e con che frequenza?

" Allattamento ANAF- Quanto e con che frequenza?"- è un'installazione collettiva in cui alcuni

Bambini di età compresa tra 1 e 10 anni in nero, a cura dell'Agenzia Nazionale per

L'amministrazione finanziaria inviava buste, le disegnava e le dipingeva a colori.

Così facendo, hanno trasformato questo anacronistico, sobrio e monocromatico

strumento di comunicazione con aspetto ufficiale e aspetto in un gioco di colori,

che attraverso disegni liberi, inesperti e spontanei, caratteristici dell'epoca

dell'innocenza e rappresentato dall'identità dei piccoli.

L'acronimo ANAF (Agenzia Nazionale per la Gestione Finanziaria) è il rumeno

Autorità che si occupa della riscossione di imposte e tasse, paragonabile a quella

IRS (Internal Revenue Service) negli Stati Uniti o l'ufficio delle imposte in Germania.

A differenza delle autorità di riscossione dei tributi nei paesi industrializzati, l'ANAF lo è

ancora un'istituzione troppo poco digitalizzata il cui metodo di base per

Visualizzazione, documentazione e presentazione dei dati è solo la forma superata del banale

foglio di carta lo sa. Errori nel calcolo, registrazione, registrazione delle tasse o

Il debito è comune. L'unico modo in cui la persona media può ritirarsi a

può esprimere è l'apparizione personale e remissiva allo sportello

accompagnato da infinite discussioni, possibili solo tra due persone, una seduta

e l'altro è in piedi.

Lo stesso disagio della presenza fisica è richiesto quando ANAF den

I contribuenti hanno informato dell'esistenza di un debito di 1 euro, accompagnato da questo

Citazioni e minacce di esecuzione, a volte purtroppo gravi

finiscono i casi sociali.

Mentre tutto questo sta accadendo, la Romania sta perdendo a causa dell'evasione fiscale,

Ottenimento fraudolento di servizi da parte di criminali gravi o evasi

Entrate IVA miliardi di euro all'anno.

Le identità dei piccoli artisti citati nell'opera, per i quali l'allattamento è a

è memoria fresca, e l'identità di un'istituzione rappresentata dall'acronimo associato

viene riconosciuto chi è ancora nella fase di sviluppo di un bambino allattato al seno,

è ben lungi dall'accettare la responsabilità o il concetto di istituzione forte

rilevare. Costruiscono un approccio ironico a contesti antagonisti, uno dei quali

caratterizzato dall'innocenza e l'altro è caratterizzato dall'ambiente che uno

ostile all'esistenza dignitosa caratteristica delle società

dove la politica ha la precedenza sull'interesse generale.

Quindi la domanda rimane: Allattare ANAF- Quanto e con che frequenza?

Cosmin Haias

riprendere  

Formazione scolastica:

  • 2006 - 2008 Master in Politiche Culturali Europee, Facoltà di Arte e Design, Università di Timisoara

  • 2002 - 2006 Pittura, Facoltà di Arte e Design, Università di Timisoara

  • 1988 - 1993 Ingegnere di automazione industriale, Istituto Politecnico Traian Vuia - Università di Timisoara

 

Mostre personali:

  • 2016 - Strumenti per un mondo migliore - Aiurart Bucureşti

  • 2013 - NNN No News Newsletter, Make a Point, Bucureşti

  • 2010 - Stato di ansia - Galleria Calina, Timisoara

 

Mostra collettiva:

  • Mostra Fusion 2019 – BRD Scena9 – Bucarest

  • 2018 La memoria come visione – Spazi Brush Factory – Cluj Napoca

  • Festival Incompiuto 2018 – Museo Nazionale d'Arte – Bucarest

  • 2017 Universal Lowed – Fabbrica di batterie Formar – Timisoara

  • Festival Incompiuto 2017 – Bucarest

  • Agenda nascosta 2016 – Galleria Calpe, Timisoara

  • 2016 RERE / RKI – Vienna Design Week, ICR Vienna

  • 2016 X Platform #3 – WASP Working Art Space and Production, Bucarest.

  • Agenda Nascosta 2016 - Scena 9 – NAG Bucarest

  • 2016 Unseen – Galleria Helios, Timisoara

  • 2016 Giochi Dada – ICR Berlin / Istituto Culturale Romeno di Berlino

  • 2015 Vanitas – Multimedia Visual Art Center, Bucarest

  • 2015 Uomini contro la vita – Arti a Bucarest

  • 2015 Incontri d'arte - Diventare connessi / Gruppo Avanpost - Revolution Memorial Museum, Tm

  • 2015 Oltre il silenzio - Gruppo Avanpost - Bastione Theresia, Timisoara

  • 2013 Imago Mundi - Progetto Fondazione Benetton

 

Conferenze:

  • Conferenze Fusion 2018 – Rezidenta BRD Scena9 – Bucarest

  • 2018 Salonul de proiecte – presentazione del file Sorin Oncu – Rivista “Arta” – Bucarest

  • Conferenza MNAC 2016 – scheda artista Sorin Oncu – Bucarest

  • 2015 Corporeità e limiti – WASP – Working Art Space and Production Bucarest

  • 2016 Curatore indipendente per la mostra Hidden Agenda a Scena 9 – NAG Bucarest

Attività curatoriale

  • 2016 - Curatore indipendente per la mostra Hidden Agenda a Scena 9 / NAG Bucuresti  

www.haias.ro